CUBA - Trinidad

Escursione di 3 giorni in Auto d'Epoca e Case Particular con Guida e Autista

  • Tour guidato , Escursione
  • 3 giorni / 2 notti
  • Casa Particular
  • Come da Programma

Una escursione dedicata ai viaggiatori con un po’ di spirito di adattamento e ben coscienti del fatto che un’auto degli anni ‘50, seppur molto ampia e dotata di aria condizionata e autoradio, non potrà essere paragonabile ad un’auto d’oggi che possiede ad esempio sospensioni e ammortizzatori di “ultima generazione” atti ad assorbire gli sbalzi durante la circolazione soprattutto in strade un po’ sconnesse. In auto fino a quattro passeggeri al massimo, con guida e autista tutti per voi.

Le Auto sono d'epoca, quindi ristrutturate, abbellite, con carrozzeria rifatta, ma sia i pezzi di ricambio che gli accessori hanno comunque età e fascino vintage; ecco perchè consigliamo questo tipo di vacanza ad un pubblico particolarmente giovane e che non abbia difficoltà fisiche. Le distanze, anche se brevi tra città e città, comportano durate molto lunghe perchè le strade a Cuba non sono a scorrimento veloce e qualche deviazione è sempre in agguato, presentando qualche buca imprevista.
Sicuramente l'avventura deve essere lo spirito predominante, l'adattabilità alle case particular e la voglia di vivere un'esperienza d'altri tempi!

Dettagli

Escursione con partenza giornaliera su base privata. Minimo 4 persone
Programma di Viaggio

1º giorno – AVANA – GUAMA – CIENFUEGOS
Colazione. Partenzaper Cienfuegos. Sosta turistica nella Finca Contadina. Visita al Parco Montemar nella famosa baia dei porci. Visita all’allevamento di Coccodrilli e passeggiata in barca per la Laguna del Tesoro, il lago naturale piú grande di Cuba, per visitare la Aldea Taina, dove si trova una riproduzione di un villaggio degli Indios Tainos, le 32 sculture a misura naturale risalenti l’anno 1961, realizzate da Rita Longa, una famosa scultrice cubana, che rappresentano le attività quotidiane degli aborigeni cubani prima dell’arrivo degli spagnoli. Pranzo libero. Continuazione per Cienfuegos. Visita de “La Perla del Sud”, dichiarata dall’Unesco Patrimonio dell’Umanità. Tour a piedi per il Boulevard e tempo libero nella Piazza “Parque Central”. Sistemazione in Casa Particular. Cena libera e pernottamento

2º giorno – CIENFUEGOS – TRINIDAD
Prima colazione in Hotel. Partenza per Trinidad. Visita della città conosciuta come “città museo” , grazie al fascino che l’ha preservata intatta negli anni; è stata dichiarata dall’Unesco “città Patrimonio dell’Umanità”. Sorge alle falde del massiccio montagnoso di Guanayara, nel centro sud di Cuba, di fronte al mare dei Carabi, si trova Trinidad, un gioiello dell’Architettura coloniale in America. Fu la quarta città fondata a Cuba e divenne, assieme a tutto il territorio circostante, una delle zone di maggior produzione di zucchero del mondo. Le grandi fortune dei proprietari terrieri di Trinidad, propiziarono la costruzione di bellissimi edifici che oggi sono centro di attenzioni per tutti coloro che percorrono le strade di questa città. Molti si chiedono come è stato possibile conservare sino ai nostri giorni senza cambiamenti sostanziali tutti questi palazzi. Ciò avvenne perché la crisi del 1850 e gli effetti della guerra di indipendenza fermarono lo sviluppo economico di Trinidad. Tour a piedi tra le vie sinuose del centro storico, rivivendo la suggestiva atmosfera di un tempo. Visita al Museo “Cantero” e Cocktail alla “Canchanchara” l’antico ritrovo dei poeti e dei musicisti sin XXIII secolo. Pranzo libero. Visita alla Casa di un Ceramista “Chichi”. Si raggiunge la casa particular. Sistemazione nelle camere e tempo libero. Cena libera. In forma individuale, non inclusa nel programma, la sera è consigliato andare a Trinidad alla Casa della Trova per vivere la musica tradizionale e l’atmosfera unica di questa città. Pernottamento.

3º giorno – TRINIDAD – TOPES de COLLANTES – SANTA CLARA – VARADERO
Colazione . Escursione al Gran Parque Nacional “Topes de Collantes” 800 metri sopra il livello del mare, appartenente alla catena montuosa dell’Escambray. Risalita in camión russi 6×6 a Guanayara, giro panoramico per la comunità contadina “Cuatro Vientos”, camminata lungo la montagna fino alla cascata “El Rocio”, avventura nel fiume con tempo per bagno nelle pozze cristalline “El Venado”. Pranzo a “Casa de la Gallega”. Continuazione per Santa Clara, città che ha conservato il carattere della tipica cittadina di provincia, che ha preso in grembo il “Che”, l’eroe della Rivoluzione Cubana, come figlio adottivo. Si visitano il Mausoleo a lui intitolato, la Plaza de la Revolucion, dove si conservano le sue spoglie e quelle dei suoi compagni caduti durante gli scontri con le truppe di Batista. Il Che ha combattuto a Santa Clara la battaglia decisiva che ha decretato il trionfo della Rivoluzione Cubana. Continuazione per l’hotel previsto per l'eventuale soggiorno mare oppure rientro all'Havana.

E' possibile abbinare all'escursione, soggiorni prima e dopo in varie località di Cuba, le prime notti all'Havana e le ultime notti ai Cayos o in altre località di mare. E' possibile inoltre aggiungere voli, ulteriori escursioni, auto moderne anzichè auto d'epoca e Hotel invece delle case particular. Ogni programma è personalizzabile dal tuo Consulente Evolution Travel.

Le case particular sono selezionate con cura dai nostri corrispondenti in loco, con bagno privato e aria condizionata.

Date e prezzi
Prezzo
dal 21/05/20 al 30/04/21
Quota a persona in camera doppia, in case particular, 3 giorni 2 notti in Auto d'Epoca, con Guida e Autista, base 4 persone, a partire da
€ 365
Incluso/Escluso

I prezzi s'intendono a persona a pacchetto, in camera doppia in case particular, 3 giorni  / 2 notti, itinerario e trasferimenti in Auto D'Epoca, con Guida e Driver, partenza dall'Havana


La quota comprende:
- Tragitto in auto d’epoca con autista e guida parlante italiano.

- Sistemazione in Casa particular Selezionata
- Trattamento come da programma


La quota non comprende
- Pasti non indicati nel programma.

- Extra personali e bevande (se non diversamente specificato).
- Mance ad autisti e guide.
- Tutto quanto non indicato ne “la quota comprende”.


NOTE
Le auto selezionate prevedono un autista ed una guida parlante italiano.
Sono composte generalmente da due file di sedili per ospitare sino a massimo di 6 persone (di cui un autista e una guida). I clienti possono scegliere di stare da una sola persona a quattro per auto (ciascuna sempre con propria guida ed autista), tenendo naturalmente presente che il bagagliaio, seppur molto capiente, non può contenere 4 valigie grandi e rigide.
Su richiesta, si possono affittare auto più grandi (con maggior costo), aventi tre file di sedili, perdendo però un po’ quel “vecchio fascino” dell’auto a pochi posti.
E' possibile personalizzare l'itinerario che è solo indicativo.


Informazioni
La quota comprende il trasferimento finale per Varadero o l'Avana. Per altre destinazioni possiamo quotare supplementi.

Appunti di Viaggio

“A caccia sai già cosa stai braccando e il massimo che puoi prendere è un elefante. Ma chi può sapere cosa aggancerai un giorno nella Corrente del Golfo pescando a una profondità di centocinquanta braccia? Ci sono probabilmente marlin e pescispada in confronto ai quali quelli che conosciamo sono dei pigmei, e ogni volta che un pesce morde l'esca hai il presentimento di averne preso all' amo uno.
Carlos, il cubano che ci fa da secondo, ha cinquantatré anni e pesca i marlin da quando, a sette anni, sedeva a prora dello skiff di suo padre.


Una volta, mentre pescava in profondità, prese all'amo un marlin. Il pesce saltò due volte e poi si tuffò verso il fondo, e quando si tuffò, Carlos sentì improvvisamente un gran peso e non riuscì a trattenere la lenza che continuò ad abbassarsi irresistibilmente, finché il pesce non la portò a una profondità di centocinquanta braccia. Carlos dice che gli sembrava pesante come se si fosse agganciata al fondo del mare.


Poi improvvisamente la tensione si allentò e lui poté sentire di nuovo il peso del suo pesce originario e tirarlo su morto stecchito. Un pesce senza denti, pescespada o marlin, aveva chiuso le mascelle a metà corpo di quel marlin bianco da trentacinque chili e lo aveva strizzato con tanta forza da farne uscire completamente le interiora per poi riprendere il suo cammino con quei trentacinque chili di pesce in bocca. Infine lo lasciò andare.
Quali dimensioni poteva avere quel pesce? Io pensavo potesse trattarsi di un gigantesco polipo, ma Carlos disse che non c'erano segni di ventosa sulla preda e che si vedeva invece chiaramente l'impronta della bocca dove il marlin aveva esercitato la sua pressione.”


Tratto da:
Sulle acque azzurre: lettera dalla Corrente del Golfo
Titolo originale: On the Blue Water: A Gulf Stream Letter
di Ernest Hemingway
pubblicato su «Esquìre» nell'aprile 1936


Mappa

Vuoi maggiori informazioni su questa offerta?

Compila il modulo qui sotto e ti contatteremo per creare insieme il tuo viaggio


Riferimenti contatto


Tutto quello che vuoi raccontarci (domande, richieste particolari, altro...)


Newsletter X

Non perderti le migliori offerte della settimana!
Lascia qui la tua email per ricevere ogni settimana le offerte più interessanti e uniche!