Il Cile

Stato stretto e lungo tra l’Oceano Pacifico e la Cordigliera delle Ande, il Cile si trova nell’estremità sud-occidentale dell’America meridionale. È proprio la sua conformazione geografica a renderla una meta di viaggio interessante con tutti i suoi diversi paesaggi e la sua cultura rimasta immutata nel tempo. Ecco allora alcune informazioni utili per organizzare una vacanza qui.

 

La sua capitale è Santiago del Cile e la lingua ufficiale lo spagnolo, segno della colonizzazione iniziata nel 1500 circa e conclusasi con l’indipendenza ottenuta nel 1818 (si parlano anche altre lingue amerinde). La moneta cilena è il peso e potete cambiare denaro o prima della partenza o, una volta lì, prelevarlo dai bancomat, chiamati lì “redbanc”. Qualora non abbiate contanti potete pagare anche con carta di credito anche se alcuni esercizi commerciali applicano una commissione del 6%. Non si tratta di una destinazione molto cara e se sceglierete strutture come ostelli o piccoli ristoranti poteste cavarvela anche solo con 20 dollari al giorno: se siete disposti a spendere 100 dollari giornalieri tra vitto e alloggio potrete invece godervi una vacanza nel lusso.

 

Prima di prenotare il vostro viaggio in Cile assicuratevi di avere un passaporto con validità residua di almeno sei mesi: una volta lì potrete rimanere, senza visto, per 90 giorni. Dal punto di vista delle vaccinazioni, sono consigliate quelle per tetano, difterite, epatite virale A e B e febbre tifoide. Non bevete l’acqua del rubinetto e abbiate l’accortezza di portare con voi un piccolo kit di farmacia da viaggio con il minimo indispensabile. Per quanto riguarda il fuso orario questo paese è 5 ore indietro rispetto all’Italia.

 

Quando andare in Cile? Dipende da ciò che volete vedere. Se desiderate visitare per lo più Santiago e la zona centrale dello stato, prenotate a primavera, e cioè da settembre a novembre, o in autunno, vale a dire dalla fine di febbraio ad aprile. Le zone del Parque Nacional del Paine e le regioni dei laghi sono invece splendide da dicembre a marzo e cioè nella loro estate. Se preferite sciare allora organizzatevi per i mesi da giugno ad agosto.

 

Preparatevi in ogni caso ad un viaggio spettacolare dove paesaggi e panorami cambiano in continuazione. E se ancora non sapere cosa vedere ecco qualche nome da segnare nel vostro itinerario a partire da Santiago del Cile e Valparaíso, quest’ultima una delle più caratteristiche città dell’intero Sud America: interessanti anche Viña del Mar, rinomata località balneare, e La Serena, uno dei più antichi centri cileni. Gli amanti della natura non potranno perdere il Parque Nacional Puyehue con la sua foresta alpina popolata da molte specie animali.