La Bolivia

Ricca di tradizioni culturali e di meraviglie naturali, aspra e un po’ ruvida, la Bolivia è uno dei paesi sudamericani più variegati e sorprendenti.

 

Cultura

La profondità e la ricchezza culturale, storica e spirituale della nazione latino-americana a maggior percentuale di popolazione nativa sono stupefacenti. Dichiarata ufficialmente ‘Estado Plurinacional’, la Bolivia è un posto imperdibile per chi ama la mescolanza di diverse popolazioni da incontrare e da conoscere.

Qui è possibile fare esperienza di culture e lingue che potrebbero sparire nel giro di una generazione, e di tradizioni e credenze che risalgono ai tempi dei sovrani inca e delle cerimonie religiose della civiltà di Tiwanaku. Sugli altopiani vivono pastori nomadi e minatori indipendenti che rinvendicano orgogliosamente le proprie radici quechua, aymará e uru, mantenendo vitale una grande varietà di tradizioni culturali. Nelle foreste e nelle pianure incontrerete un clima più rilassato tra le comunità di guaraní che si stanno lentamente addatando all’incontro con coloni che parlano quechua o mestizos, di etnia mista.

Nelle città, la cultura può cambiare in modo improvviso - ma anche assai lento, e non a caso - pioché ci si muove attraverso una società assai stratificata che include ricchi e poveri, persone istruite ed emarginate. E ad ogni angolo un nuovo scorcio infrangerà gli stereotipi, i paradigmi e le convinzioni che vi siete formati.

 

Natura

La Bolivia è un posto selvaggio, e gli amanti della natura così come i poeti troveranno paesaggi, panorami ed esperienze unici al mondo. La varietà geografica, topografica, climatica e biologica è già di per sé impressionante. E poi ci sono i branchi di scimmie gioccherellone, greggi di vigogne eleganti e solitarie e oltre 1000 specie ornitologiche uniche, per farvi vivere un’esperienza del tutto nuova nella natura.


Informazioni utili

Moneta Boliviano (BOB). Il contante è la regola. I dollari sono accettati più degli euro. Bancomat e carte di credito solo nelle città.

Lingua spagnolo, quechua e aymará.

Documenti e visto i cittadini italiani e svizzeri ottengono il visto all’arrivo, serve il passaporto valido per 6 mesi.